search
top
Currently Browsing: Letture a La Pagoda

Non è certo per amore del marito che il marito è caro…. ; Upanishad (6)

 Brhad-aranyaka-Upanishad Il grande breviario meditativo per gli asceti viventi in ritiro nella foresta Seconda lettura, Quarto testo, Versi 4-14 Questo testo, come i precedenti (vai a ‘cerca’ e digita: “Upanishad”) intende riportare alcuni passi letti a La Pagoda on-line. Le radici dell’insegnamento del Buddha affondano proprio in questo il contesto socio-culturale. Questa era... Leggi ...

Governare il bue – Icona V

Orienteering: Icona V, La Cattura del Bue – questi articoli sono un gioco che ci farebbe piacere condividere con voi.  Abbiamo tratto a sorte una Icona e ci siamo messi ad osservarla, come si fa per trovare il sentiero nei nostri cammini senza la carta topografica. Abbiamo quindi espresso le nostre osservazioni, abbiamo notato i particolari e abbiamo messo giù la nota che segue. In un secondo... Leggi ...

Nel giardino, strumenti Zen per scavare la terra. Meditare con il Sangha “Acqua Silente”

Il giardino è un posto perfetto per praticare la consapevolezza. Annaffiare, piantare, toccare la terra e seminare con le tue dita lasciare che le tue dita sentano la terra. Sono tutte attività meravigliosamente stimolanti. Anche se vivete in una città affollata, trovate un luogo dove potete zappare la terra, piantare erbe aromatiche o verdure e prendetevi di cura dei fiori. Potete seminare un tappeto... Leggi ...

Inspirando il contatto, espirando il sorriso – con Thay al Sangha “Acqua Silente”

Sulle orme di Thich Nhat Hanh – Meditazione  guidata sugli elementi a cura di Silvia Lombardi – “Ordine dell’Interessere” Inspiraando, sono in contatto con l’elemento TERRA Con tutto quello che posso toccare in me, intorno a me Con tutto quello che c’è di solido, di materiale nell’universo Espirando, sorrido all’elemento terra presente in ogni cellula del corpo. Inspirando,... Leggi ...

Né questo, né quello – da una antica Upanishad, la Bṛhadāraṇyaka Up° (5)

Per colui il quale così conosce la prosperità splende come un lampo improvviso. Dopo di ciò vi è la domanda: “neti, neti [non così, non così]”. Si dice così perché, al di là di costui al quale si è alluso col “no”, nulla di altro vi è. Il suo nome è la realtà del reale. Bṛhadāraṇyaka Upaniṣad II lettura – iii,6  Da questi pochi versi che traiamo dalla Bṛhadāraṇyaka... Leggi ...

Orienteering: Icona III, Cattura del Bue – Scoprire il Bue

Orienteering: Icona III, La Cattura del Bue – questi articoli sono un gioco che ci farebbe piacere condividere con voi.  Abbiamo tratto a sorte una Icona e ci siamo messi ad osservarla, come si fa per trovare il sentiero nei nostri cammini senza la Carta topografica. Abbiamo quindi espresso le nostre osservazioni, abbiamo notato i particolari e abbiamo messo giù la nota che segue. In un secondo... Leggi ...

L’illusione dell’io – Tae Hye sunim nov ’20

 Indicazioni per la pratica di Dharma – novembre 2020 (2564 EB): illusione dell’ego  Noi esseri umani parliamo costantemente di “io” e “mio”: io voglio, mi piace, io penso, questo è mio ecc. Ma quasi nessuno capisce questo “io”. Che cos’è, da dove viene? Se ti chiedi profondamente: “Cosa sono io?” prima o poi ti imbatterai in un muro dove tutti... Leggi ...

La Rete di Indra, definita e sperimentata di Rosanna Radimir

Per parlare della mia esperienza sull’attualità di questa “Rete” in cui siamo tutti interrelati, prendo avvio da una preziosa definizione ricorrente: siamo tutti gemme luminose! Ecco il testo. L’universo è come un’enorme rete che si estende all’infinito in ogni direzione, la rete di Indra, per includere ogni aspetto dell’esistenza, senza eccezioni. Al punto di intersezione di... Leggi ...

Orienteering: Icona VIII, Cattura del Bue

Cattura Bue Icona VIII Orienteering: Icona 8, La Cattura del Bue – questi articoli sono un gioco che ci farebbe piacere condividere con voi.  Abbiamo tratto a sorte una Icona e ci siamo messi ad osservarla, come si fa per trovare il sentiero nei nostri cammini senza la Carta topografica. Abbiamo quindi espresso le nostre osservazioni, abbiamo notato i particolari e abbiamo messo giù la nota che... Leggi ...

Oltre la rete del karma, gli insegnamenti di Tae Hye sunim marzo ’20

Indicazioni per pratica di Dharma  – marzo 2020 (2564 E.B): Tre aspetti della pratica meditativa Per i praticanti della scuola dhyāna (chan/seon/zen) è molto utile conoscere gli insegnamenti degli antichi maestri, perché rivelano con chiarezza l’essenza della pratica meditativa.  In grandi linee i maestri originali della scuola chan cinese insegnavano tre aspetti della meditazione: calmare... Leggi ...

« Pagine Precedenti

top